Le nuove professioni di supporto al paziente raccontate dai manager delle aziende pharma

Le nuove professioni di supporto al paziente raccontate dai manager delle aziende pharma

Testimonianze, riflessioni e proposte per il futuro, raccolte in un white paper sull’evoluzione dei programmi per il miglioramento dell’aderenza terapeutica. È il progetto di Italiassistenza “Le nuove professioni di supporto al paziente”, che ha coinvolto quei professionisti delle aziende pharma che lavorano ogni giorno con i Patient Support Program. Un primo step verso il consolidamento di un network professionale e manageriale che sarà sempre più decisivo per implementare percorsi di cura in grado di migliorare la vita delle persone.


 “SCARICA IL WHITE PAPER”


I Patient Support Program per un’innovazione human oriented
Italiassistenza ha voluto creare così un’occasione di incontro virtuale, di dialogo e condivisione di esperienze e best practice trasversali. Perché trasversale è la natura dei programmi di supporto al paziente sia in relazione alle molteplicità di aree terapeutiche a cui sono destinati, sia per la capacità di innovare e personalizzare i servizi in base alle esigenze delle persone. Per gestire la trasversalità, però, c’è bisogno del lavoro di un team che travalica i confini delle aziende e che ha consentito negli anni la creazione di un network professionale sempre più solido e orientato a un’innovazione human oriented.

Nel futuro dei PSP ci sono nuovi leader più vicini ai bisogni dei pazienti 
Il paper dà voce a un nuovo management delle aziende farmaceutiche. Ad emergere oggi sono figure di leader più vicini alle persone, che lavorano in partnership con provider specializzati per migliorare l’aderenza terapeutica. Nel coordinare e progettare programmi di alto valore strategico per un’azienda pharma, questi nuovi manager coinvolti nei Patient Support Program sono in grado di gestire processi complessi, nei quali c’è una forte interazione sia con i pazienti che con le associazioni di pazienti o con key opinion leader. 

Nuovi professionisti dei dati: Insight Lead e Insight Specialists 
A loro abbiamo dedicato un’indagine, che coinvolge 6 aziende farmaceutiche, da cui emerge, accanto alla definitiva affermazione della data science, l’importanza di nuove discipline, in grado di avvicinare i provider alle persone: dalla psicologia alla comunicazione. Un nuovo umanesimo, da cui nascono nuove figure professionali, come Insight Lead e gli Insight Specialist, professionisti dell’interpretazione del dato, in grado di accogliere la digitalizzazione mettendo sempre l’essere umano al centro.


Il white paper è consultabile gratuitamente cliccando qui.