Chi è il Medical insight manager e perché ne sentiremo parlare sempre più spesso

Chi è il Medical insight manager e perché ne sentiremo parlare sempre più spesso

Per la realizzazione di un Patient Support Program, servono competenze multidisciplinari che sono alla base di tutti i servizi progettati da Italiassistenza. La trasversalità è una caratteristica anche dei manager che questi servizi devono pianificarli e coordinarli all’interno delle case farmaceutiche. Ecco perché ad occuparsi dei PSP oggi sono i Medical insight manager, le figure manageriali di riferimento di tutte le aree terapeutiche in cui c’è una forte interazione con i pazienti.

Il Medical insight manager e la sfida della personalized care

In che modo i Medical insisght manager che lavorano all’interno di un’azienda pharma possono migliorare l’aderenza terapeutica? Lo abbiamo chiesto proprio a loro, nell’ambito dell’indagine che abbiamo condotto su “Le nuove professioni di supporto al paziente”. Una delle risposte più significative è quella che associa l’aderenza terapeutica e la medicina personalizzata. Riportiamo di seguito il commento di un Medical insight manager che lavora con i Patient Support Program:

La personalized care si basa su insight qualitativi. Ecco perché nel PSP che stiamo progettando adesso c’è una forte componente di scienza comportamentale. Tuttavia, è l’analisi quantitativa che ci permette di tradurre le indicazioni raccolte in aspetti quantificabili. La medicina personalizzata deve essere basata sul singolo, ma visto in una prospettiva generale. Un PSP deve essere progettato nell’ottica di migliorare la salute di comunità di pazienti che hanno determinate caratteristiche e che consentono di effettuare analisi di efficacia. Qui viene in aiuto la data science”.

Tecnologia ed empatia sono gli alleati del Medical insight manager

Grazie alla tecnologia gli strumenti di raccolta e analisi dei dati si sono moltiplicati e sono diventati più raffinati. I dati raccolti arrivano quindi da diverse fonti: dagli incontri face to face con medici e pazienti, all’ascolto dei social network. Tra i compiti assegnati al team che coadiuva il Medical insight manager prevale la selezione dei dati, con l’obiettivo di individuare le informazioni che possono davvero migliorare la vita delle persone. Il compito del manager può oggi basarsi quindi su actionable insight, dati che possono essere trasformati in azioni, progetti e programmi capaci di incidere sulla salute delle persone. Per interpretare questi dati la tecnologia non basta, serve l’empatia e la capacità di relazionarsi con le persone.

Scarica il white paper. clicca qui